i miei articoli

SONNO SICURO e PREVENZIONE SIDS

 

  1. Fate dormire SEMPRE il bambino a pancia in su.
  2. Fate dormire il bambino su materassi rigidi. Non utilizzare cuscini, coperte, piumoni o altre superfici morbide ingombranti.
  3. Tenete oggetti soffici, giochi, biancheria sfusa fuori dal letto del bambino.
  4. Fate dormire il bambino nella vostra stanza almeno fino a 12 mesi. Il bed sharing (condivisione dello stesso letto) soprattutto per le mamme che allattano, NON è controindicato, anzi, facilita il riposo di mamma e bimbo. Il bedsharing è controindicato SOLO se uno o entrambi i genitori sono gravemente obesi, fumano o fanno uso di alcolici o sostanze stupefacenti, prendono sonniferi o psicofarmaci. Non esiste storia medica di madri senza queste controindicazioni, che abbiano schiacciato i loro figli nel sonno.
  5. Non coprire eccessivamente il bambino durante il sonno, non avvolgerlo stretto nella coperta. Vestite il bambino con indumenti leggeri. La temperatura della stanza deve essere confortevole come per l’adulto (la temperatura ideale è 18°-20° C).
  6. Se ha la febbre potrebbe avere bisogno di essere coperto di meno, mai di più.
  7. Non permettere a nessuno di fumare vicino al bambino. Non fumate prima e dopo la nascita di vostro figlio e non permettete ad altri di farlo. Non tenete il bambino in ambienti dove si fuma o si è fumato.
  8. La suzione svolge un importante ruolo preventivo nei confronti della SIDS, l’allattamento notturno al seno, assolve perfettamente questa funzione, pertanto l’uso del ciuccio NON trova indicazione. Ai bambini alimentati con LA è possibile proporre il succhiotto durante il sonno, tuttavia è importante introdurlo dopo il primo mese di vita e toglierlo entro i 18 mesi. Il succhiotto scelto deve essere ortodonticamente adeguato all’età del bambino, con una mascherina rigida e di forma anatomica, conforme alla norma di sicurezza europea EN 1400, garantita da apposito riferimento sulla confezione. Non forzate il bambino se lo rifiuta. Se il bambino durante la notte perde il ciuccio non va reintrodotto. Evitate sempre sostanze edulcoranti in cui intingere il ciuccio.
  9. E’ controindicato utilizzare prodotti che vengono pubblicizzati per monitorizzare il sonno del vostro bambino, in quanto si sono dimostrati di scarsa efficacia e sicurezza.
  10. Allatta il tuo bambino al seno, il latte materno è il miglior alimento. Fate tutto il possibile per allattare il vostro bambino al seno.

Alcune osservazioni:

  • Spesso la scelta di condividere il letto con i propri bimbi, fin da quando sono piccolissimi, viene criticata e definita poco sicura. Io sono dell’idea che i genitori abbiano il diritto di fare le proprio scelte magari avvalendosi di conoscenze e teorie scientificamente fondate. Perciò invito i genitori che volessero approfondire l’argomento a leggere il parere del Professor James J. McKenna (https://cosleeping.nd.edu/) che si è occupato nei suoi studi e nelle sue ricerche proprio di questo argomento.
  • Rispetto all’utilizzo del succhiotto per i bimbi allattati artificialmente credo che ci siano margini temporali un pochino più ampi per lasciare che il bambino se ne liberi. Il mio suggerimento è quello di utilizzare il succhiotto il meno possibile. Può essere un aiuto per l’addormentamento e in alcuni momenti di stress o di stanchezza. Questo faciliterà il momento in cui deciderete di sospenderne l’uso e garantirà al bambino la possibilità di sperimentare forme autoconsolatorie alternative al succhiotto.
  • Riguardo all’allattamento consiglio e suggerisco a tutte le mamme di fare il possibile per allattare, ma se questo dovesse rivelarsi difficile o problematico non esitate a chiedere supporto! L’associazione Maternage è costantemente impegnata a sostenere, aiutare e informare le mamme che allattano, grazie alle mamme peer e ai professionisti che dedicano gratuitamente il loro tempo.

Fonti: OMS, ISS, CRI, “Di notte con tuo figlio” di James McKenna